MENUMENU
NEWS
  • FIDELITY CARD VS PRIVACY CONSUMATORI: QUANDO UN AMMONIMENTO PUÒ ESSERE PEGGIO DI UNA SANZIONE SCOPRI DI PIÚ DATA DI EMISSIONE DELLA FATTURA SECONDO L'AGENZIA DELLE ENTRATE SCOPRI DI PIÚ SCADE IL 22 LUGLIO L’IMPOSTA DI BOLLO SULLE FATTURE ELETTRONICHE EMESSE NEL II TRIMESTRE 2019 SCOPRI DI PIÚ LA NOMINA DEI REVISORI E DEL COLLEGIO SINDACALE ALLA LUCE DEL DECRETO SBLOCCA CANTIERI: MODIFICA AL CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA SCOPRI DI PIÚ

NUOVI TERMINI PER LA DETRAZIONE IVA E LA REGISTRAZIONE DELLE FATTURE DI ACQUISTO

Posted on 11/10/2017 by Clarkson Hyde

Come anticipato nella precedente Circolare n. 11/2017, la Manovra correttiva del 2017 (D.L. 24 aprile 2017 n. 50, convertito con modificazioni nella L. 21 giugno 2017 n. 96) ha introdotto alcune novità di rilievo con riguardo ai termini entro i quali i contribuenti sono tenuti ad esercitare il diritto alla detrazione dell’IVA relativa agli acquisti di beni e servizi e ad annotare le fatture di acquisto e le bollette doganali di importazione sull’apposito registro IVA di cui all’art. 25 del D.P.R. n 633/72.

Le novità hanno un forte impatto sul comportamento dei contribuenti che saranno costretti, soprattutto a fine anno, a tenere sotto controllo l’avvenuto ricevimento dei suddetti documenti, in modo da procedere alla loro tempestiva registrazione e poter detrarre l’IVA pagata ai propri fornitori.

La modifica normativa risulta ammissibile in base alla Direttiva UE (art. 179 della Direttiva 2006/112) che consente agli Stati membri di prevedere che il soggetto passivo eserciti il diritto alla detrazione IVA nello stesso periodo (anno) in cui il diritto è sorto.

Vediamo più nel dettaglio le novità introdotte, le implicazioni che comportano e alcune delle questioni ancora irrisolte.

Leggi la circolare completa: Nuovi termini per la detrazione IVA e la registrazione delle fatture di acquisto

Search


Archives