NEWS
  • GARANTE DELLA PRIVACY: PIANO DELLE ISPEZIONI PER IL PRIMO SEMESTRE 2024 SCOPRI DI PIÚ SCADE IL 18 MARZO LA TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA SUI LIBRI SOCIALI PER L’ANNO 2024 SCOPRI DI PIÚ SCADE IL 29 FEBBRAIO L’IMPOSTA DI BOLLO SULLE FATTURE ELETTRONICHE EMESSE NEL IV TRIMESTRE 2023 SCOPRI DI PIÚ

NUOVE REGOLE PER LA PROVA DELLE CESSIONI INTRACOMUNITARIE

Posted on 10/01/2020 by Clarkson Hyde

Un elemento fondamentale per applicare il regime di non imponibilità IVA alle cessioni intracomunitarie è il trasporto dei beni da uno Stato membro ad un altro. La dimostrazione dell’avvenuto trasferimento del bene è sempre stata oggetto di controversie in quanto né la normativa comunitaria né la legislazione italiana hanno mai fornito specificazioni in tal senso.

Con l’entrata in vigore dal 1° gennaio 2020 dell’articolo 45-bis del Regolamento UE 282/2011, vengono stabiliti gli elementi di prova di cui il soggetto che pone in essere una cessione intracomunitaria deve essere in possesso per applicare il regime di non imponibilità previsto dall’art. 41, comma 1 letta del DL 331/1993.

Leggi la circolare completa: Nuove regole per la prova delle Cessioni Intracomunitarie

Search


Archives